Like a fiumi su Instagram? Basta fare una foto in queste città italiane a Natale: vedrai che boom di follower

Potete diventare influencer per un giorno o molti di più. Sicuramente, uno scatto in queste città italiane vi farà fare il pieno di like e interazioni

Un like per la felicità, moltissimi per raggiungere l’estasi. Nella società che viviamo è così: essere seguiti e apprezzati sui social network e, in particolare, su Instagram, è diventata la priorità. Se volete fare il pieno di like e interazioni nel periodo natalizio verso cui ci avviamo, allora dovete avere assolutamente una foto in una (o più) di queste città italiane.

Negli ultimi anni, un nuovo trend turistico ha preso d’assalto le piattaforme social: le “città instagrammabili”. Queste destinazioni non sono solo mete turistiche, ma veri e propri set fotografici progettati per attirare gli amanti dell’estetica e degli scatti da condividere. Città come Parigi hanno sempre catturato l’immaginario collettivo, ma ora si sono adattate all’era digitale. I graffiti vivaci di Montmartre e le romantiche vie di Montparnasse sono diventati veri e propri luoghi di pellegrinaggio per gli influencer digitali. Allo stesso modo, Bali ha visto emergere una serie di caffè colorati, giardini segreti e templi pittoreschi, progettati per dare vita a foto mozzafiato.

Queste città non sono solo il risultato di una bellezza casuale, ma spesso sono il frutto di una progettazione attenta. Architetti e designer lavorano a stretto contatto con le autorità locali per creare spazi urbani che soddisfino gli occhi digitali. Pareti colorate, murales artistici e illuminazioni studiate sono solo alcuni degli elementi che compongono queste mete fotografiche.

Il successo di una città instagrammabile può portare a un aumento significativo del turismo. Tuttavia, questo fenomeno non è privo di controversie. Alcuni residenti temono che l’attenzione concentrata sulla fotogenicità possa trascurare le autentiche esperienze locali. Inoltre, il turismo di massa può comportare problemi ambientali e una maggiore pressione sulle risorse locali.

Una foto in queste città italiane per avere tantissimi like su Instagram

Piattaforme come Instagram hanno un ruolo centrale in questo fenomeno. Le foto pubblicate dai visitatori contribuiscono a creare un ciclo virtuoso di visibilità. I luoghi più fotografati diventano virali, attirando sempre più viaggiatori. Ci sono alcune città italiane che si prestano più di altre a questo fenomeno tipico dei nostri tempi. 

Roma, Instagram
Roma, tra le città più “instagrammabili” – sitiwebok.it

Non mancano le grandi città: Milano ha 25.400 menzioni, Roma 17.900 e Napoli 11.900. Insomma, avere una foto in Piazza Duomo, su Ponte Milvio o in San Gregorio Armeno è certamente una garanzia di successo su Instagram. Ma si difendono anche altre città: 7.100 menzioni per Firenze, con il Lungarno, che sicuramente tira molto, così come Torino, le sue 6.500 menzioni, con la Mole Antonelliana che domina. Appena dietro Bologna, con 6.400 menzioni, con i suoi suggestivi portici. Ma forse vi sorprenderà trovare in top ten città un po’ più piccole, come Padova (5.800 menzioni), Trento (4.900), Verona (4.500), Bergamo (4.400). 

Insomma, il trend delle città instagrammabili sembra destinato a perdurare, spingendo le destinazioni a reinventarsi per attirare un pubblico sempre più avido di contenuti visivi. Ora tocca a voi diventare influencer per un giorno o forse, per molti di più.

Impostazioni privacy