WhatsApp, che stangata: pessima notizia per milioni di utenti

C’è una pessima notizia per milioni di utenti che usano ogni giorno WhatsApp. Ecco cosa cambia da inizio 2024: è una stangata.

Il 2024 non è di certo iniziato nel migliore dei modi per gli utenti di WhatsApp, che ora se la dovranno vedere con una pessima notizia che obbligherà inevitabilmente a modificare le proprie abitudini di utilizzo della piattaforma di Meta. La notizia era in realtà già stata anticipata nelle ultime settimane, ma ora che il nuovo anno ha preso il via è tutto pronto a diventare realtà.

Si tratta di una modifica storica per il colosso di Zuckerberg, dettato dalla volontà di rinnovare il proprio business ed inserire nuove regole volte ad aumentare i propri introiti. Se tenete particolarmente ai vostri dati e alla loro archiviazione, allora questa stangata vi colpirà dritto nel segno.

Pessima notizia su WhatsApp: cosa cambia per milioni di utenti

Già lo scorso novembre era arrivato l’annuncio ufficiale da parte di WhatsApp, ma è solo in questi primi giorni del 2024 che la modifica ha preso il via. Tutti gli utenti che partecipano al programma beta dell’app, e in futuro anche coloro che usano la versione base del servizio, non potranno più godere dello spazio illimitato su Google Drive per i backup.

Whatsapp: la novità che preoccupa gli utenti
Brutta notizia per gli utenti Whatsapp: cosa sta succedendo-Sitiwebok.it

Una notizia che cambia completamente le carte in tavola. Pensate che è dal 2015 che il noto servizio di Meta dava modo a tutti coloro che avevano un account attivo di archiviare chat e contenuti multimediali sul cloud di Google. Senza che questi dati andassero ad occupare i 15 GB di spazio gratuito che Big G offre con la creazione di un profilo.

Ora che la novità è entrata in vigore, gli utenti beta di Android stanno ricevendo il messaggio di avviso e dovranno trovare una via alternativa per poter continuare ad archiviare i propri backup. Una possibile via è l’abbonamento a Google One, che parte da 1,99 euro al mese e fornisce più Giga di storage.

Molto probabilmente, questo cambio di strategia è stato dettato dalla volontà di allineare il servizio di Android ad iOS. Per chi ha un iPhone, infatti, ci sono solamente 5 GB gratuiti con iCloud e non è consentito il backup illimitato di WhatsApp. Il che vuol dire, tutto ciò che viene salvato tra chat e contenuti multimediali va ad occupare la memoria disponibile col proprio piano in abbonamento al cloud storage di Apple.

Impostazioni privacy