Un trionfo sportivo grazie ad un trick videoludico: l’incredibile sorpasso di un pilota Nascar

Il sorpasso del pilota Nascar è degno di nota. Dimostra come il divario tra il virtuale e il reale è molto più piccolo di quanto si pensi.

Nel mondo dello sport spesso assistiamo a momenti di pura magia, dove l’ingegno e l’audacia si incontrano per creare episodi memorabili. A volte, in questo tipo di avvenimenti c’è anche un pizzico di follia, soprattutto quando il protagonista dell’evento è un appassionato di videogiochi. Qualche mese fa è divenuto virale il caso di una gara NASCAR, dove un pilota ha sfruttato un trucco ispirato ai videogiochi per realizzare una manovra sorprendente.

Durante la gara di 500 giri Xfinity 500 a Martinsville Speedway, il pilota Ross Chastain, 29 anni, ha messo in atto una strategia audace, unendo la sua esperienza di gioco con le abilità di guida reale. Il pilota, con la sua auto in quinta marcia, ha compiuto una mossa straordinaria, che ha lasciato il pubblico e gli altri piloti stupiti.

Quando l’esperienza da gamer si rivela utile nella vita reale

Ross Chastain ha rivelato di aver giocato molto a NASCAR 2005 su GameCube durante la sua infanzia. Ed è stata proprio questa esperienza ludica gli ha fornito l’ispirazione per il suo audace tentativo. Nel videogame, infatti, molti giocatori erano soliti usare una particolare tecnica, nota come “wall-ride”, permette ai giocatori di guadagnare velocità e posizioni. Chastain ha deciso di mettere in pratica questa tecnica nel mondo reale, con risultati sorprendenti.

Quando il virtuale si impone nella realtà
Un corridore NASCAR ha sperimentato il virtuale nel reale- sitiwebok.it

Nell’ultimo giro della gara, Chastain ha intenzionalmente guidato la sua auto contro il muro esterno della pista, utilizzando la tattica del “wall-ride”. Questo gli ha permesso di superare cinque concorrenti, finendo la gara in quarta posizione. La sua performance non solo gli ha garantito un posto nelle Finali del Campionato ma ha anche stabilito un nuovo record per lo speedway, completando l’ultimo giro in soli 18.845 secondi.

La mossa di Chastain ha suscitato reazioni contrastanti nel mondo della NASCAR. Kyle Larson, vincitore del Campionato della Cup Series 2021, ha definito l’episodio “una brutta immagine per lo sport”. Al contrario, Joey Logano ha elogiato la manovra come “spettacolare”, pur esprimendo preoccupazione per le possibili implicazioni future e suggerendo la necessità di una regola contro la guida sul muro.

L’audace mossa di Chastain rappresenta un punto di incontro unico tra il mondo dei videogiochi e quello delle corse automobilistiche. Il suo successo dimostra come le strategie e le abilità sviluppate virtualmente possano avere applicazioni pratiche e sorprendenti anche nella realtà. La mossa oggi è stata ufficialmente vietata dall’associazione, ma il pilota si è sicuramente guadagnato un posto nella storia della competizione.

Impostazioni privacy