Quante volte ti mandano messaggi vocali ma non puoi ascoltarli? Svolta WhatsApp, cosa puoi fare adesso

C’è una svolta su WhatsApp per i messaggi vocali. Quando non puoi ascoltarli, avrai a disposizione una possibilità in più.

I messaggi vocali sono da sempre una delle modalità di comunicazione più maggiormente apprezzate ed utilizzate su WhatsApp. Introdotti qualche anno fa, sono stati migliorati col passare del tempo seguendo quelli che sono stati i feedback dei consumatori. In particolare per chi non ha né voglia né tempo di passare interi minuti col telefono in mano, ci sono strumenti pensati ad hoc per rendere l’ascolto meno pesante.

Ecco cosa cambia con i messaggi vocali di WhatsApp
WhatsApp, arriva una grossa svolta per i messaggi vocali – Sitiwebok.it

Basti pensare alla possibilità di impostare la velocità di riproduzione ad 1.5x o 2x, ma non solo. Di recente infatti, è arrivato un aiuto in più che servirà in caso non si abbia la possibilità di ascoltare un messaggio vocale ricevuto in chat. Magari perché si è a lavoro o in un luogo pubblico senza gli auricolari a portata di mano. Dopo averla scoperta, non riuscirete più a farne a meno e la utilizzerete sempre.

WhatsApp, arriva la svolta per i messaggi vocali

Siamo di fronte a quella che potrebbe essere una vera e propria rivoluzione per i messaggi vocali su WhatsApp. Tanto che potreste pensare di non ascoltarli mai più, anche se di pochi secondi. Grazie alla nuova funzione, infatti, ci sarà un modo alternativo per poter sapere sempre cosa l’altra persona voleva dirvi. Risparmiando un sacco di tempo ed evitando situazioni imbarazzanti nel caso vi troviate in un luogo pubblico o in compagnia di altra gente.

Ecco cosa cambia con i messaggi vocali di WhatsApp
L’ultima novità di WhatsApp pensata per i messaggi vocali – Sitiwebok.it

Stiamo parlando della possibilità di convertire una nota audio in un contenuto di testo. Da tempo il team di sviluppatori ci sta lavorando, ma al momento non ci sono novità significative e dunque bisognerà attendere almeno la metà del 2024 per poterne sapere di più. Ecco perché potreste pensare di utilizzare un bot WhatsApp gratuito con cui poter trascrivere un audio.

Ce ne sono di diversi disponibili, con l’unico requisito minimo della durata: deve essere di massimo 60 secondi. Per usufruire subito del servizio, dovete per prima cosa aggiungere il bot ai contatti con il numero di telefono +14156809230. Si chiama Alfred The Transcriber, ed è un tot geniale.

A questo punto, aprite la chat e inoltrate la nota audio che volete trascrivere. Poi fate clic su Avanti ed in pochi istanti otterrete la trascrizione completa. Rispetto ad altre app simili, questo bot ha come grande vantaggio che non va installato nulla. Avendo dunque il massimo della sicurezza e dello spazio sempre disponibile.

Impostazioni privacy