Funzione nascosta di Windows che protegge la tua privacy: nessuno potrà più rubarti i dati

Esiste una funzione nascosta di Windows che protegge la vostra privacy. Attivatela subito, così nessuno potrà più rubarvi i dati.

La sicurezza personale quando si tratta di navigare in rete e di utilizzare i propri programmi preferiti è uno degli aspetti più importanti di cui è bene sempre tenere conto. Questo perché ogni giorno siamo soliti scambiare milioni di dati con siti e applicazioni di ogni genere, pur non rendendocene sempre conto.

E ci sono minacce continue da parte di hacker e cybercriminali che potrebbero renderci vulnerabili. Oltre che all’acquisizione dei dati da parte di software e pagine web per poterci profilare e indirizzarci verso annunci pubblicitari pensati ad hoc. Se volete evitare tutto questo e proteggere la vostra privacy, dovete sapere che esiste una funzione nascosta di Windows che fa al caso vostro.

Attivate la funzione nascosta di Windows: la vostra privacy sarà protetta

Se disponete di un computer che monta Windows come sistema operativo e avete a cuore la vostra privacy, allora c’è una funzione nascosta che dovreste attivare subito. In questo modo, sarete sicuri di poter proteggere sempre i vostri dati e di non dovervela vedere con conseguenze potenzialmente disastrose e che si ripercuoteranno nel breve e nel lungo termine.

Come attivare la funzione nascosta per la privacy di Windows
Attivate questa funzione nascosta di Windows e la vostra privacy ne gioverà – sitiwebok.it

La prima cosa da fare è sbloccare il computer e accedere col vostro profilo personale. Una volta giunti nella home del PC, premete la combinazione di tasti Windows + I sulla tastiera. In modo da aprire in automatico il menu del software di sistema con una lunga serie di opzioni attivabili. Qui dovete scegliere Privacy a sicurezza, un sottomenu che viene collocato nella porzione a sinistra della schermata.

L’ultimo passaggio utile è procedere col disattivare tutte le prime voci che vi compariranno. Si tratta di strumenti che hanno come obiettivo quello di tracciare tutti i vostri dati e quello che fate, con le informazioni che passano in automatico a Microsoft che potrà così sapere ogni singola vostra azione. Utili per poter migliorare programmi ed esperienza utente in generale, ma che per la privacy non sono l’ideale. Nulla di più semplice: in qualche secondo avrete risolto e sarete sicuri che il vostro computer non avrà modo di accedere alle informazioni personali in merito ad abitudini d’utilizzo, programmi più spesso aperti, tempo passato su determinate applicazioni e via dicendo. Un segreto che vi tornerà utilissimo.

Impostazioni privacy