File e foto ritornano in memoria anche dopo averli cancellati? Ecco da cosa dipende e come rimediare

Ti capita spesso che file e foto ritornano in memoria dopo averli cancellati? Ecco il motivo e come poter rimediare.

Tutti, al giorno d’oggi, posseggono un proprio cellulare. Quest’ultimo, pur non essendo sempre di ultima generazione, consente di avere le ‘funzioni base’ da utilizzare in qualsiasi momento. Avere la possibilità di scattare foto e registrate video, scaricare file da Internet o dalle chat di WhatsApp ed altri canali social e così via. Insomma, quando attiviamo queste opzioni andiamo però a riempire la memoria. Sarebbe meglio, una volta salvati tutti, cancellarli.

Ma vi capita mai di ritrovarvi file e foto che ritornano in memoria dopo averli cancellati? Ecco come poterli eliminare definitivamente, conoscendo il motivo per cui ciò accade spesso.

Come eliminare file e foto che tornano in memoria dopo averli cancellati

Avere la possibilità di scaricare, sul proprio cellulare, foto e file è davvero meraviglioso. Vi è però solo un enorme problema: ad un certo punto, vista magari la vastità di oggetti presenti sul cellulare, può capitare che la memoria possa riempirsi chiedendoci di cancellare qualcosa. Per questo motivo è sempre bene avere la possibilità di procurarsi un hard disk per poter riporre su di esso tutti i dati trasferiti dal cellulare e cancellarli su quest’ultimo.

In questo modo la memoria sarà libera di accogliere nuovi file. Ma capita spesso che file e foto eliminate ritornino, perché? Il motivo è semplice: a causa di alcune opzioni del cellulare Android, circa la cache del cellulare, può capitare che dopo una sincronizzazione, avviata dal cellulare stesso, possano tornare ed essere di nuovo visualizzati. Vediamo come eliminarli per sempre.

rimediare file foto cancellati
Come evitare il ritorno di file e foto eliminati dal cellulare (Sitiwebok.it)

Tra i diversi metodi troviamo:

  • Eliminare il ‘blocco’ della scheda SD. Se aprite il vostro cellulare, vedrete che al suo interno vi è una scheda SD su cui solitamente vanno a finire foto e file, per aumentare la memoria del cellulare stesso. Su di essa può essere presente una sorta di ‘protezione’, una linguetta gialla che dovrete andare ad abbassare dal lato opposto per sbloccare. In questo modo potrete modificare i dati contenuti al suo interno.
  • Formattare la scheda SD. Questo passaggio è molto semplice. Sappiamo bene, poiché capita spesso con il PC, che formattare significa eliminare definitivamente gli elementi presenti su un determinato sistema. Di conseguenza basterà inserire la scheda SD nel PC e formattare tutto.
  • Svuotare la cache del cellulare. Tutto quello che bisogna fare è seguire i seguenti passaggi: andare in “Impostazioni”, cliccare su “Applicazioni”, poi “Gestisci applicazioni” ed infine “Cancella cache”
Impostazioni privacy