Dopo tanti problemi arriva una vittoria per Elon Musk: ha appena perso un nemico

Dopo mesi di pessime notizie e profitti in continua discesa, Elon Musk può tirare un sospiro di sollievo: un suo rivale si ritira.

Il 2023 non è stato certo un periodo facile per Elon Musk. Il controverso imprenditore aveva iniziato l’anno fresco dell’acquisizione di Twitter, a cui pochi mesi dopo ha cambiato il nome in “X”. Le aspettative per questo investimento erano notoriamente molto alte, ma Musk ha dovuto ben presto rivedere i suoi piani: tutto quello che è successo da quando è al vertice del social network non ha fatto altro che minare la sua immagine pubblica e renderlo sempre meno apprezzato dalla popolazione mondiale.

C’è da dire che Musk sembra impegnarsi davvero molto per risultare una personalità divisiva. Da quando ha acquisito Twitter ha fatto mosse decisamente impopolari, come licenziare gran parte dei suoi dipendenti, cambiare le politiche della piattaforma in maniera decisamente poco etica (ha smantellato il team che si occupava della moderazione dei contenuti) e, nelle ultime settimane, si è lasciato andare a commenti decisamente controversi sulla guerra in Medio Oriente, dichiarazioni che hanno allontanato diversi investitori dalla sua piattaforma. Ora, finalmente, per l’imprenditore arriva la prima buona notizia dopo mesi.

Un momentanea vittoria per un uomo che sta perdendo molto

Musk è un imprenditore attivo in diversi settori, tra cui quello aerospaziale. È tra i fondatori di SpaceX, nota azienda che porta avanti la ricerca in ambito di esplorazione dello spazio. Fondata nel 2002, è stata la prima realtà a lanciare un razzo privato in orbita e vanta diversi traguardi nel settore, tra cui la “Prima compagnia privata a inviare umani verso la Stazione Spaziale Internazionale”.

Elon Musk è ancora oggi l’amministratore delegato e direttore tecnico dell’azienda, ruoli che porta avanti con un discreto successo, a differenza di quelli assunti nella dirigenza di Twitter. SpaceX è una delle compagnie di maggior successo nel settore e vanta davvero pochi concorrenti, uno dei quali ha recentemente alzato bandiera bianca, per la gioia proprio di Musk.

richard brenson ha ritirato i suoi investimenti nell'esplorazione spaziale
Richard Brenson più volte si è dimostrato una personalità totalmente opposta a Elon Musk – Screenshot IG @richardbrenson – sitiwebok.it

Stiamo parlando di Sir Richard Branson, noto imprenditore britannico a capo del Virgin Group, un conglomerato di media che comprende oltre 400 famosi marchi in giro per il mondo. Dal 2004 Brenson si è interessato all’esplorazione spaziale e ha fondato una compagnia personale, la Virgin Galactic, che gli ha permesso di divenire il primo turista spaziale della storia a volare con una azienda propria.

Brenson, proprio come Musk, è una personalità eclettica e molto nota, motivo per cui in molti hanno definito i due “rivali”. Nonostante un discreto successo negli anni passati, però, l’imprenditore ha recentemente annunciato che molto presto Virgin Galactic taglierà molti posti di lavoro e sospenderà i voli commerciali per 18 mesi dal prossimo anno, nel tentativo di preservare contanti per lo sviluppo di un aereo più grande in grado di trasportare passeggeri ai confini dello spazio.

Branson, che ha trascorso decenni a perfezionare la sua immagine con business di alto profilo, ha detto che ora passa il 90% del suo tempo in opere filantropiche, ma che c’è ancora “molto in corso” nel Virgin Group. Insomma, quella di Brenson, più che una sconfitta, potrebbe essere solo una ritirata strategica: Elon Musk non dovrebbe dormire sonni tranquilli neanche in questo caso.

Impostazioni privacy