Addio profili fake che ti spiano su Instagram: attiva subito questa novità nell’app

Il team di sviluppo dell’app ha inserito un’interessante novità per proteggere gli account degli utenti dalle potenziali minacce.

Instagram è una piattaforma che è ormai entrata nella quotidianità di milioni di utenti in giro per il mondo, che la utilizzano per condividere i momenti della propria giornata o i meme preferiti. Questa grande popolarità, però, l’ha resa anche la piattaforma perfetta per portare avanti attività non proprio lecite, come ad esempio quelle che utilizzano i profili fake per spiare gli utenti e i contenuti che condividono.

Molte persone accettano ben volentieri le richieste di “Follow” da parte di qualsiasi account le invii. Questa, però, non sempre è una buona scelta. Se da una parte avere qualche account sconosciuto tra i propri follower non implica chissà quali rischi, avere dei bot creati da malintenzionati che spiano quello che condividiamo o che cercano di trarci in inganno con offerte che poi si rivelano truffe non è certo qualcosa di auspicabile. Per fortuna, anche la stessa app di Instagram si è recentemente dotata di un sistema per ridurre la presenza di questi profili fake.

Instagram corre in soccorso dei suoi utenti, invasi dai profili fake

Anche se Instagram rimuove frequentemente bot e account falsi, molti riescono ancora a passare inosservati. In genere, ci sono dei segnali abbastanza riconoscibili che permettono di individuare un fake. I primi indizi si possono trovare nel suo profilo: le foto sono palesemente non reali e poco coerenti tra loro, il profilo non è curato e contiene spesso una bio copiata da qualche altro utente.

instagram ha aggiunto dei filtri anti-spam
Instagram ha progettato dei filtri appositi per limitare le minacce degli account fake e dei bot – sitiwebok.it

Altri indizi si possono ricercare nella loro attività: i bot solitamente inviano messaggi in DM fingendo di essere un marchio rispettabile e invitano l’utente a usufruire dei suoi servizi o di collaborare con lui. Tipicamente offrono contenuti di natura sessuale o esplicite, affari con le criptovalute, vendite in contanti, partnership di marca o anche vere e proprie truffe al dettaglio. Insomma, si tratta di account che nessuno vorrebbe avere nell’elenco dei propri follower.

Per questo, Instagram ha recentemente aggiornato i suoi sistemi inserendo dei filtri anti-spam integrati, un’opzione che consente agli utenti di mantenere la propria lista di follower pulita e autentica. Gli account che Instagram ritiene probabilmente spam vengono filtrati in un elenco separato, rendendo più semplice per gli utenti rivedere e gestire queste richieste di follow.

Gli utenti possono ora andare sul proprio profilo, cliccare sulla lista dei follower e poi andare nella sezione “Potenziali spam”. Qui si potranno controllare tutte le richieste sospette e anche eliminarle tutte insieme. Una mossa che gli utenti più attenti alla privacy apprezzeranno senza dubbio.

Impostazioni privacy