Una delle migliori app di iPhone potrebbe chiudere a breve: tutti gli sviluppatori licenziati

L’azienda che ha sviluppato una delle app più amate di iPhone si trova in una situazione critica e tutti i lavoratori sono stati licenziati.

Non sembra esserci pace nel settore dell’informatica: il 2023 è stato un anno a dir poco terribile, in cui aziende di ogni tipo hanno licenziato gran parte dei propri lavoratori. La vicenda ha avuto una grande risonanza mediatica perché ha dimostrato che anche questo settore, che un tempo sembrava invincibile, è soggetto alle difficoltà e alle fluttuazioni del mercato.

Questa situazione non ha riguardato sono i colossi del settore come Amazon, Google o Meta. Anche le aziende più piccole e le start-up si sono trovate a fare i conti con un panorama incerto e hanno dovuto mandare a casa gran parte dei propri lavoratori. L’ultima ad aver preso questa importante decisione è la compagnia che sviluppa una delle app più amate dagli utenti iPhone, che ha licenziato tutti i suoi 22 dipendenti e anche lo stesso CEO.

Una nuova, triste storia di licenziamenti

Stiamo parlando di Filmic, una della app più apprezzate dagli appassionati di fotografia che utilizzano l’iPhone. Considerata per anni come la migliore applicazione per foto e video per dispositivi mobili, l’app era stata recentemente acquisita da parte di Bending Spoons, società italiana fondata nel 2013 e meglio conosciuta per le sue app Splice e Remini. Ed è proprio questa la ragione del licenziamento di tutti i suoi utenti.

La società ha acquisito Filmic nel settembre 2022 e aveva dichiarato di voler fornire il supporto necessario per sviluppare ulteriormente le app dell’azienda, il che aveva senso dato che Bending Spoons ha sempre lavorato con la post-produzione foto e video.

filmic è stata acquisita da bending spoons
Filmic è stata completamente acquisita da Bending Spoons, che deciso di licenziare l’intero team di lavoro – Screenshot YouTube Filmic Pro – sitiwebok.it

All’epoca dell’acquisizione, la stessa Filmic aveva affermato: “Il supporto di Bending Spoons aiuterà a alimentare i nostri piani di crescita, ad accelerare i nostri cicli di sviluppo e, in definitiva, a costruire un’esperienza FiLMiC ancora più forte e preziosa per i nostri clienti“. Un anno dopo, Bending Spoons ha smantellato l’intero team di sviluppo originale, compreso il dirigente dell’azienda.

Dopo un iniziale silenzio stampa, l’azienda ha confermato al grande pubblico la decisione di licenziare la squadra che ha dato vita a Filmic per integrare il prodotto nella piattaforma di Bending Spoons. “Lo sviluppo del prodotto continuerà con un team dedicato di Bending Spoons. Avendo lavorato a fianco del team originale dall’acquisizione, il nuovo team possiede le conoscenze necessarie per garantire un’esperienza utente senza interruzioni“: così, in uno stringato comunicato, i vertici dell’azienda raccontano le recenti vicende.

Una vicenda che ha sicuramente un risvolto preoccupante, perché dimostra ancora una volta come nessun lavoratore sia al sicuro in un mondo in cui le aziende acquisiscono progetti e se ne disfanno come fossero figurine.

Impostazioni privacy