Connessione WiFi lenta? Smetti di commettere questo errore ogni volta e navighi senza problemi

Perché a volte la connessione WiFi è lenta come una lumaca? Potrebbe essere un errore che facciamo, ecco come evitarlo

In alcuni casi il problema della rete WiFi domestica “congestionata” si spiega col numero elevato di dispositivi collegati. Talvolta il WiFi si “ingolfa” perché contemporaneamente abbiamo collegato pc, tablet, smartphone, sistemi smart casalinghi o ancora smart speaker tipo Siri e Alexa.

Comunque sia, il fatto è che spesso e volentieri la connessione fa le bizze: rallenta o addirittura salta. Una vera scocciatura, soprattutto per chi si trova a lavorare da remoto. Ma una noia anche per chi semplicemente vuole godersi la visione di un film su una piattaforma online e si trova a dover procedere a singhiozzo, se non perfino bloccato.

Al punto che, quando la situazione si fa davvero insostenibile, la soluzione più gettonata è quella di attaccarsi al telefono per cercare di mettersi in contatto con qualche centro di assistenza per segnalare il problema e cercare di farsi aiutare per risolvere.

WiFi lento, l’errore a cui possiamo rimediare da soli

Non tutti però sanno che per risolvere il problema della connessione WiFi lenta potrebbe bastare un semplice intervento che possiamo eseguire in totale autonomia. Quel che basta per porre fine a un errore che tanti commettono inconsapevolmente col proprio router.

WiFi come evitare che sia troppo lento
In alcuni casi la lentezza della connessione WiFi può dare davvero sui nervi – sitiwebok.it

Questo errore comune riduce significativamente la velocità di navigazione per la quale invece modem e contratto sottoscritto sarebbero settati. Non sarà inutile quindi – tenendo conto non solo delle promesse di velocità, ma anche del costo dell’abbonamento – dare un’occhiata a questo semplice dettaglio del router.

L’errore nasce da un’abitudine piuttosto comune: quella di spegnere il router alla sera, quando non abbiamo più bisogno di navigare. Un’accortezza che, certo, ci fa risparmiare qualcosa sulla bolletta dell’energia elettrica. Ma questa pratica risparmiosa, ahinoi!, ha anche un effetto indesiderato. Spegnendo il modem di notte, infatti, rischiamo di abbattere la velocità della rete. Questo perché proprio in orario notturno – quando c’è meno traffico – molti provider inviano gli aggiornamenti al router. Se interrompiamo il collegamento rischiamo di compromettere il corretto funzionamento del router.

Gran parte degli aggiornamenti del firmware sono programmati nell’arco delle ore notturne per non arrecare disagi durante la giornata. Perciò lo spegnimento notturno può condizionare negativamente le prestazioni del dispositivo, a cominciare dalla velocità e dalla stabilità della banda larga. Meglio dunque mantenere sempre collegato il router anche durante la notte.

Impostazioni privacy