Come creare e inviare preventivi dal vostro Pc: il successo inizia tutto da questa guida

Vuoi sapere come creare e inviare preventivi direttamente dal tuo pc? Grazie a questa guida ci riuscirai in pochi e semplici step

Creare e inviare preventivi dal proprio personal computer non è mai stato così semplice. Basterà seguire con attenzione tutti gli step di questa breve e semplice guida, e godersi lo spettacolo una volta effettuata la procedura. Coloro che sapranno usare il computer quantomeno nelle sue funzioni basilari, saranno ovviamente molto più avvantaggiati.

Ma bando alle ciance, passiamo subito al succo del discorso!

Preventivi dal Pc: con questa guida non avrai problemi

Per inviare un preventivo dal proprio computer potrebbe non volerci chissà quanto tempo, ma nella maggior parte dei casi non è affatto così. Questo, poiché non tutti sono a conoscenza dei metodi più efficaci per svolgere questo semplice compito. Ma niente paura: con questa guida sarà tutto più semplice.

Se prima questa prassi era molto più complicata e macchinosa, ad oggi per fortuna non è più così. Non si dovrà più temere l’arrivo del cliente per vederlo dileguarsi allo scoccare della mezzanotte e ritrattare nei giorni successivi. Nel 2023 inviare un documento non è mai stato così facile.

preventivi pc guida
Per inviare un preventivo ti basterà solo un computer (Sitiwebok.it)

Esistono infatti dei software in cloud che riportano questa operazione ad un grado di difficoltà praticamente basilare. Tramite la maggior parte dei programmi esistenti, ci si ritroverà banalmente davanti ad una scheda soltanto da compilare. Tra i campi da riempire ci saranno i dati anagrafici del cliente, la propria proposta con tanto di cifre e anche i dati di fatturazione. Sia del committente che del professionista ovviamente. Niente di più semplice e immediato, come possiamo agevolmente notare con i nostri occhi.

Essendoci inoltre un database aggiornato, se si dovessero inviare altri documenti allo stesso cliente la procedura non dovrebbe essere ripetuta nuovamente. Si risparmierà dunque ancora più tempo, essendo tutti dati salvati in cloud. Una volta sottoscritto il preventivo e compilato come da indicazione, si potrà procedere con l’invio della fatidica e-mail.

Il preventivo in questione non sarà ovviamente soltanto standard, ma si potrà personalizzare a proprio piacimento. Qualche esempio per un buon mix vincente sarebbe quello di usare un template di Canva, personalizzarlo e poi inviarlo su Gmail (o altre sorgenti) una volta scaricato. Si tratta di una procedura molto facile, per la quale gli step da seguire verranno suggeriti direttamente dal cloud utilizzato.

Una vera e propria fortuna, quella di poter vivere in un’epoca storica dove la tecnologia è alla portata di tutti.

Impostazioni privacy