Accelerated Mobile Pages (AMP) per velocizzare il caricamento delle pagine

All’incirca da un anno Google sponsorizza l’adozione della tecnologia Accelerated Mobile Pages (AMP).

Il progetto AMP stabilisce una serie di linee guida per la creazione di pagine web che se rispettate permettono di realizzare siti web veloci da caricare, anche per dispositivi mobili con connessioni non performanti.

Da sempre Google ha come priorità fornire risultati di ricerca utili e “piacevoli” da navigare. Un utente sarebbe sicuramente infastidito di finire su un sito lento a caricarsi (I dati mostrano che le persone abbandonano i siti web già dopo 3 secondi se i contenuti non si caricano velocemente). Per questo già dal 2010 Google valuta la velocità di caricamento dei siti come fattore per il posizionamento.

Continua a leggere Accelerated Mobile Pages (AMP) per velocizzare il caricamento delle pagine

La velocità del sito come segnale per il posizionamento

Come sappiamo Google stabilisce le posizioni nei suoi risultati con lo scopo di soddisfare le esigenze degli utenti in termini di pertinenza dei risultati rispetto alle parole chiave ricercate e usabilità dei siti proposti.

La velocità di un sito web è un fattore chiave per l’usabilità, infatti è stato dimostrato che quando un sito è lento gli utenti tendono a dedicargli poco tempo.

Google conosce molto bene questi studi e ha profuso vari sforzi per migliorare la velocità del web e di conseguenza l’esperienza utente.

Continua a leggere La velocità del sito come segnale per il posizionamento