Linee Guida sulla valutazione della qualità dei risultati di ricerca da parte di Google

Linee Guida sulla valutazione della qualità dei risultati di ricerca da parte di Google

[Voti: 3    Media Voto: 5/5]

Per capire come funzionano gli algoritmi di Google bisogna prima di tutto capire qual è l’obiettivo di Google.

L’obiettivo di Google è essere il miglio motore di ricerca. Per esserlo deve fornire risultati utili agli utenti che lo utilizzano.

Se cercando “scarpe da tennis” su Google, il motore mi proponesse tra i primi risultati dei siti che vendono borse probabilmente andrei su un altro motore di ricerca come Bing o DuckDuckGo.

Per decidere quali risultati far comparire e in che ordine Google utilizza degli algoritmi. Google nel tempo aggiorna questi algoritmi e ne introduce di nuovi. Ogni volta che si appresta a rilasciare un nuovo aggiornamento, prima di farlo, si deve assicurare che i risultati di ricerca con il nuovo algoritmo saranno più utili rispetto a quelli forniti dalla versione precedente.

Come fa a farlo?

Semplice, si avvale di valutatori umani che compiono delle ricerche su una versione di Google configurata per usare il nuovo algoritmo e valutano le pagine dei siti proposti nei risultati di ricerca.

Se i siti in prima pagina con il nuovo algoritmo sono valutati “meglio”, rispetto ai siti che venivano elencati con il vecchio algoritmo allora vuol dire che il nuovo algoritmo è migliore e quindi procedono al rilascio dell’aggiornamento.

Per istruire i valutatori umani su cosa valutare e come valutarlo Google ha scritto una guida ad uso interno. La guida riflette ciò che Google pensa che gli utenti vogliano.

Questa guida è molto importante perché permette di capire, indirettamente, come vengono progettati gli algoritmi di Google per capire se una pagina di un sito è di qualità o meno.

Mentre la Guida introduttiva di Google all’ottimizzazione per motori di ricerca è più indicata per capire come rendere “indicizzabile” e “leggibile” un sito da Google, questa guida è più indicata per capire cosa intende Google con “contenuto di qualità” e quali elementi rendono un contenuto ottimo.

L’ultima versione della guida è presente al seguente link Search Quality Evaluator Guidelines. La notizia ufficiale di Google invece è stata pubblicata nell’articolo Updating Our Search Quality Rating Guidelines del Google Webmaster Central Blog.

Stai cercando dei professionisti del web in grado di realizzare i tuoi progetti? Prova a vedere se i nostri servizi fanno al caso tuo oppure contattaci per un preventivo.

Siti Web Ok

Siti Web Ok

Siti Web Ok è un'agenzia specializzata nella realizzazione di siti web e nello sviluppo di e-commerce che creano reddito. Prima di tutto attenzione alla SEO e al posizionamento, ma senza dimenticare l'estetica del sito web!
Siti Web Ok

Pubblicato da

Siti Web Ok

Siti Web Ok è un'agenzia specializzata nella realizzazione di siti web e nello sviluppo di e-commerce che creano reddito. Prima di tutto attenzione alla SEO e al posizionamento, ma senza dimenticare l'estetica del sito web!

Un pensiero su “Linee Guida sulla valutazione della qualità dei risultati di ricerca da parte di Google”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inviando i dati del form accetti le condizioni sulla privacy